• Salumi

    SPALLA CRUDA DI PALASONE E SISSA

    La Spalla Cruda di Palasone e Sissa si ottiene dall’anteriore del maiale, ne consegue quindi che è un salume un pochino grasso. Per questo negli anni era andato scomparendo visto la predilezione per i tagli magri di carne. Si stagiona 10/12 mesi in un budello sottile utilizzando le stesse cantine del Culatello di Zibello. Sì, è un po’ grasso, ma ha un profumo meraviglioso ed è una infinita dolcezza. Provatelo!

    COMPRA ON-LINE

SPALLA CRUDA DI PALASONE E SISSA

Storia

Da qualche anno è possibile trovare la Spalla Cruda di Palasone e Sissa. Si trovano documenti su questo salume già nel 1200, ma è sempre stata una preparazione casalinga ed era quasi impossibile poterlo assaggiare, a meno di non essere invitati a casa di amici che lo producevano. Il Consorzio del Culatello di Zibello ha qualche anno fa deciso di riportare in auge questa meraviglia di sapore ed ha fatto una gran cosa. Si è partiti con circa 300 spalle ed oggi si supera di poco le 2000. Non è facile da trovare, ma ne vale assolutamente la pena.



Conservazione

Come il Culatello di Zibello, va sempre mantenuto in uno stato di umidità come quello che lo ha visto maturare. Quindi va tenuto avvolto in un canovaccio inumidito di acqua ed un goccio di vino bianco.

Abbinamenti

L’abbinamento ideale è con un vino di buona struttura e con le bollicine come tutti i salumi stagionati. Noi consigliamo il Fortanina del Taro: vino abboccato a bassa gradazione da bere freschissimo. Se aggiungete pane croccante e riccioli di burro ne esalterete ancora di più il sapore.

I NOSTRI VINI